Ulteriori informazioni

 

U CANNUNI ONLINE

  

U CANNUNI ONLINE

 

Contatto-Indirizzo mail

 

Saraceno onlie

 

Ulteriori informazioni

 

 

 

 
 
 

 

RIESI, PADRE ACCUSATO DI VIOLENZA S*E*S*S*U*A*L*E: IN AULA DEPORRÀ LA VITTIMA CHE DOPO LA DENUNCIA AVEVA FATTO DIETROFRONT
Fonte: blogsicilia.it - 07/11/2019
Redazione
L'uomo in primo grado è già stato condannato a 5 anni e 6 mesi di reclusione. A chiedere la deposizione della ragazza sono stati i legali dell'imputato
Prima di arrivare alla sentenza nei confronti di un padre accusato di avere abusato s*e*s*s*u*almente della figlia adottiva minorenne bisognerà ascoltare proprio la ragazza. Un passaggio cruciale per ricostruire la vicenda, come hanno stabilito i giudici della Corte d’appello nissena, che  hanno accolto la richiesta dei difensori dell’imputato riesino, gli avvocati Vincenzo Vitello e Adriana Vella

L’audizione della giovane, fissata per la fine di novembre, era stata chiesta dai due legali nell’atto di appello e prima che entrambi prendessero la parola per l’arringa finale, i giudici hanno deciso di disporre la testimonianza della giovane. Nel corso della scorsa udienza la Procura generale aveva chiesto la conferma della condanna a 5 anni e 6 mesi per l’imputato. 

Un’inchiesta difficile, passata attraverso denunce e ritrattazioni visto che la giovane – dopo la prima denuncia - aveva anche fatto una sorta di “marcia indietro”, confidando anche al fidanzato che si era trattato di una sorta di “vendetta” perché il padre era diventato troppo oppressivo nei suoi confronti, visto che non si fidava delle persone che frequentava e quindi le chiedeva spesso notizie su dove andasse e su chi frequentava. 

La ragazza è parte civile con l’avvocato Maria Francesca Assennato, che aveva già chiesto la conferma della pena e il risarcimento danni.
La vicenda era venuta a galla nell’ottobre del 2017 e l’imputato, dopo due mesi trascorsi in carcere, era stato rimesso in libertà nel dicembre dello stesso anno. (Vincenzo Pane, La Sicilia)    
Leggi articolo originale dalla fonte

 
Commenta/condividi questo articolo sulla nostre pagine fecebook:

U Cannuni online

 

Città di Mazzarino

 
 

 

   

 
 
 

© StudioGF Tutti i diritti sono riservati - Richiesta di rettifica - Cosa facciamoContatti